L’avversario ai raggi X: il Bassano

2 dicembre 2017

Il Bassano è il prossimo avversario del Gubbio. Fondato nel 1920, il club è di proprietà della famiglia dell’imprenditore tessile Renzo Rosso e per il tredicesimo anno consecutivo milita in un campionato professionistico. Il punto più alto della storia giallorossa, è stata la stagione 2014/2015, quando la squadra sfiorò la promozione in B, perdendo solamente la finale play-off con il Como. Per quanto riguarda l’attuale campionato, la compagine veneta ha inanellato 19 punti in classifica ed è guidata dall’ex tecnico rossoblù Giuseppe Magi. E’ un periodo un pò particolare per i bassanesi, che sono reduci da cinque ko in sei gare e non vincono dal 4 ottobre (Fermana-Bassano 0-1). Il ruolino esterno è però di tutto rispetto: 10 punti in sette incontri (1.43 a partita), frutto di tre affermazioni, un pari e tre sconfitte, con sei gol realizzati e quattro subìti. E’ una squadra costruita per stare nelle zone nobili della classifica e può annoverare tra le sue fila elementi del calibro di Minesso, Venitucci, Diop o Michael Fabbro, attaccante scuola Milan, molto interessante. Miglior Marcatore: Diop (3 reti) e Laurenti (3 reti); Stadio: Rino Mercante (2952 spettatori); Squalificati: Karkalis e Bizzotto; Indisponibili: Gashi e Grandolfo; Ultimo precedente: Gubbio-Bassano 4-0 (11 dicembre 2016); Ex di turno: Giuseppe Magi; Posizione in classifica: 11°; Ultimo turno: Bassano-Reggiana 0-1; Curiosità: il vice di Magi è Luca Pierotti eugubino doc.

Condividi:

risultati 2015-2016

Photo Gallery

Facebook