L’avversario ai raggi X: il Mestre

20 gennaio 2018

Dopo la sosta invernale torna il campionato. Il primo incontro del 2018, metterà davanti al Gubbio la neopromossa Mestre. La squadra veneta si presenterà al “Pietro Barbetti” forte dei suoi 24 punti in classifica, due in più del Gubbio. Lo score del Mestre dice che in 19 partite disputate, ha ottenuto 6 vittorie, 6 pari e 7 ko, con 20 gol siglati e 20 incassati. Nelle 8 gare giocate in campo esterno, il Mestre ha incamerato 2 vittorie, 2 pari e 4 sconfitte. La gara d’andata disputata a Portogruaro il 10 settembre dello scorso anno, terminò con un pari 1-1: i mestrini aprirono le marcature con Sottovia al 16′ della ripresa, ma vennero raggiunti da Kalombo al 26′. Come detto, è una neopromossa, l’anno scorso infatti ha trionfato nel girone C della serie D, davanti alla Triestina poi ripescata. Gioca un buon calcio, forse uno dei migliori del girone e nelle ultime ore ha ufficializzato dal Pordenone l’arrivo a titolo definitivo del forte esterno offensivo Riccardo Martignago. ALLENATORE: Mauro Zironelli; DIRETTORE SPORTIVO: Enrico Busolin; MIGLIOR MARCATORE: Dario Sottovia (5 reti); POSIZIONE IN CLASSIFICA: 11°; PROBABILE FORMAZIONE (3-4-3): Favaro; Gritti, Perna, Politti; Fabbro, Boscolo Papo, Casarotto, Lavagnoli; Beccaro, Sottovia, Spagnoli.

Condividi:

risultati 2015-2016

Facebook