L’avversario ai raggi X: il Ravenna

08/11/2017

Il Ravenna è il prossimo avversario del Gubbio. I ravennati, sono tornati nel calcio che conta dopo sei anni di dilettanti. Campionati dilettanti disputati dopo l’estate 2011, periodo in cui scoppiò lo scandalo calcioscommese, dove venne arrestato l’allora ds Buffone e vide tra gli indagati alcune persone della società ravennate. Dopo anni difficili, il Ravenna è nuovamente tra i professionisti. L’anno scorso i giallorossi, si sono guadagnati l’accesso alla serie C, al termine di un campionato esaltante, partito in sordina e culminato con una rimonta pazzesca davanti a Imolese, Delta Rovigo, Lentigione e Correggese, compagini che hanno lottato fino alle ultime giornate per la promozione diretta. Nella stagione corrente, gli uomini di mister Antonioli, hanno racimolato 10 punti in 11 incontri, che però dopo l’esclusione dal campionato del Modena, sono diventati 7. Lo score parla quindi di 2 vittorie (una in casa e una fuori), un pareggio e sette ko (4 fuori casa e 3 tra le mura amiche). Otto sono i gol fatti e 16 quelli subiti. Gli ex della partita sono il portiere Giacomo Venturi, ora in forza al Ravenna, l’allenatore rossoblù Dino Pagliari, tecnico dell’ultima promozione in B dei ravennati avvenuta nella stagione 2006/2007 e l’attaccante Umberto Cazzola, che oggi sarà squalificato. Ultimo turno: giornata di riposo; Mestre-Ravenna 0-0 (29 ottobre). Miglior marcatore: Samb Fallou (2 reti). Probabile formazione (3-5-2): Venturi; Ierardi, Lelj, Venturini; E.Ballardini, Selleri, Papa, Cenci, Magrini; Broso, Samb Fallou. All.Antonioli

Condividi:

risultati 2015-2016

Photo Gallery

Facebook