L’avversario ai raggi X: il Sudtirol

10 febbraio 2018

L’avversario odierno del Gubbio è il Sudtirol di mister Paolo Zanetti. Una compagine che sta disputando un ottimo percorso e composta da elementi molto validi per la categoria. A Bolzano, il Gubbio troverà una squadra che fino a questo momento ha incamerato 31 punti, frutto di 8 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte. Ventidue i gol realizzati, diciotto quelli subiti. Il ruolino di marcia casalingo dei biancorossi invece, parla di 4 vittorie, 3 pari e un ko, avvenuto contro il Bassano il 24 settembre (1-2), quando sulla panchina bassanese, sedeva ancora l’ex tecnico rossoblù Beppe Magi. Tredici i gol siglati e solamente sei quelli incassati. Come accennato, è una squadra composta da calciatori importanti vedi il portiere Offredi, o i vari Tait, Vinetot, Cia, Fink, Berardocco senza dimenticare l’attaccante ex Vis Pesaro, Costantino capocannoniere degli altoatesini con 8 centri. All’andata finì 1-0 per il Gubbio, per effetto della rete di Cazzola al minuto 63.  Il Suditrol è reduce dal ko di sette giorni fa sul campo del Bassano (1-0).CURIOSITA’: Due ex giocano nel Sudtirol: il difensore Andrea Zanchi e l’attaccante Leonardo Candellone. Nel Gubbio invece, l’ex della sfida è il difensore Lorenzo Burzigotti, che nella stagione 2007/2008 appena ventenne, collezionò 3 presenze nel campionato di serie C2. POSIZIONE IN CLASSIFICA: 7°; MIGLIOR MARCATORE: Costantino (8 reti); SQUALIFICATI: Sgarbi (difensore); DIRETTORE SPORTIVO:  Aladino Valoti; PRESIDENTE: Walter Baumgartner; ALLENATORE: Paolo Zanetti; COLORI SOCIALI: biancorosso; PROBABILE FORMAZIONE: Offredi; Erlic, Oneto, Vinetot; Baldan, Broh, Berardocco, Fink, Frascatore; Candellone, Gyasi.

Condividi:

Articoli recenti

risultati 2015-2016

Facebook