Lo Porto e Volpe: “Tanta voglia di fare bene con questa maglia”

19 luglio 2017

Altri due giovani in conferenza stampa, dopo l’allenamento mattutino del Gubbio. Secondo le linee guida della società, sono intervenuti Alessio Lo Porto e Giacomo Volpe. Entrambi classe 1996, rispettivamente difensore (terzino sinistro) e portiere. “Vengo da una stagione positiva con la maglia del Tuttocuoio-esordisce Lo Porto- con la speranza che anche questa nuova avventura a Gubbio possa farmi crescere e migliorare sotto tutti i punti di vista. I primi giorni di ritiro-continua il terzino- stanno procedendo bene, sto conoscendo i compagni, lo staff tecnico e sto cercando di entrare nei ritmi il prima possibile. L’auspicio è quello che si possa formare un gruppo sano”. Poi il terzino parla a ruota libera: “Spero che la squadra ripeta il campionato dello scorso anno, ripetersi non è mai facile, ma sarebbe bello. Il gruppo mi ha fatto una buona impressione e si sta lavorando bene. Le mie caratteristiche? Sono un terzino che può giocare sia a destra che a sinistra, ma anche come quinto più avanti. Ovviamente, sarà il mister a decidere dove impiegarmi”. Giacomo Volpe, dopo qualche voce di un interessamento del Carpi nel mese di giugno, sarà ancora il guardiano della porta. “L’interessamento del Carpi mi ha fatto piacere-dice il numero uno rossoblù-poi però non l’ho più sentiti e precisamente non so cosa sia successo. Ora sono concentrato sul Gubbio, penso solo ad allenarmi bene. Sono inoltre contento che mister Pascolini sia stato confermato: con lui si può crescere ancora”. Un commento poi su Turrin e Cornacchini. “Turrin è un ottimo portiere, bravo tra i pali e come persona. L’anno scorso lui, a differenza mia, ha fatto il titolare tutta la stagione. Quindi, sarà una bella sfida confrontarci. Cornacchini-conclude Volpe- mi ha destato una buona impressione, ha metodi di lavoro diversi da Magi, anche se è prematuro fare delle analisi dopo pochi giorni di ritiro”.

 

Condividi:

risultati 2015-2016

Facebook